Cosa lega le colpe dei figli e quelle dei padri?
Sue Klebold è la madre di Dylan Klebold, uno dei due ragazzi che ha commesso la strage alla scuola superiore di Colombine, massacrando 12 studenti e un insegnante. Ha passato anni ad analizzare ogni dettaglio della sua famiglia, cercando di capire come avrebbe potuto prevedere ed evitare il crimine commesso da suo figlio. Ne parla qui, con difficoltà e coraggio, mettendo in evidenza il legame che persiste tra violenza e disturbo mentale, appellandosi a genitori e professionisti perché non distolgano l’attenzione dalle connessioni esistenti tra pensieri suicidi e omicidi.